La password va cambiata spesso

Uno dei malintesi più frequenti quando ci si trova davanti a furti di dati sensibili, che sia online o offline, è che spesso chi è stato danneggiato si ritiene inattaccabileimage26 in virtù di una percepita superiore abilità nello scegliere le password per il proprio computer, conto online o email.

Essere stati violati già di per sé dovrebbe essere una prova sufficiente che ogni password scelta in maniera razionale non va bene per proteggersi: con l’espressione inglese “brute force” si indica il meccanismo portato avanti da un software malevolo attraverso il quale si tenta ogni possibile variazione fino a indovinare la combinazione adatta. Un po’ come giocare a Mastermind, ma senza il numero limite di mosse consentite. Quindi qualunque utente, non importa quanto geniale o intelligente, è destinato a perdere davanti alla superiorità di questi programmi.

È bene quindi cambiare le vecchie abitudini. Che tanto sane, dopotutto, non sono!

Have I Been Pwned?

Questo strumento è gratuito e online, e soprattutto sicuro: digitando la propria email sul sito in questione, si verrà a sapere in tempo reale se si è stati hackerati e se la propria inbox è stata letta da sconosciuti. Verrà proposto di iscriversi a una newsletter, cosa altamente consigliata perché si riceveranno email ogni volta che il proprio indirizzo finisce per essere violato. Ovviamente funziona anche in maniera preventiva.

I password manager

Programmi come 1Password e LastPass possono gestire tutte le chiavi di accesso. Un codice di sblocco generale è necessario per accedere all’elenco, e in più questi programmi possono crearne di random in maniera da essere sempre protetti contro i brute force. Alcuni di questi software sono a pagamento, quindi se il budget non lo consente al momento attuale, è sempre possibile provare a investire qualche piccola somma su siti come nuovacasino.it per raccimolare un gruzzolo da investire in queste spese fondamentali per la propria sicurezza.

Verifica in due tempi

Molti siti di banche online, oltre che i principali provider di posta e i social network, offrono la possibilità di essere avvertiti sul telefono per ogni operazione di accesso: una maniera utile, finalmente, di ricevere SMS!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *